Muoversi a Perugia – il minimetrò

Instagram
Pinterest
Pinterest
Facebook

Muoversi a Perugia non è particolarmente complicato: la città, anche se non molto grande, è abbastanza estesa e, oltre ai classici autobus urbani, offre un particolare mezzo di trasporto: il minimetrò.

Il minimetrò di Perugia è un sistema su rotaia con trazione a fune, sopraelevata rispetto alla strada: una sorta di “montagne russe” in piena città. 🙂

 

Le fermatefermate

Il minimetrò di Perugia ha una sola linea che collega il centro storico di Perugia con la periferia ovest, passando per la stazione ferroviaria di Fontivegge.

Le fermate del minimetrò sono 7, tutte numerate e ben segnalate: Pincetto (1), Cupa (2), Case Bruciate (3), Fontivegge (4), Madonna Alta (5), Cortonese (6) e Pian di Massiano (7).

 

Il biglietto

Il biglietto del minimetrò può essere acquistato presso le biglietterie automatiche presenti in ogni stazione e dà diritto a viaggiare anche su tutti gli autobus urbani.

Una corsa semplice dalla validità di 70 minuti costa 1,50 Euro, mentre se hai intenzione di usare il minimetrò varie volte, puoi acquistare un biglietto giornaliero, valido 24 ore dalla prima convalida al prezzo di 5,40 Euro, oppure un biglietto multiplo da 10 viaggi a 12,90 Euro.

Gli orari

Il minimetrò è aperto dal lunedì al sabato dalle 7 alle 21, la domenica e i giorni festivi dalle 9 alle 21.

È comunque utile consultare il sito ufficiale per eventuali modifiche.

vistaPer muoversi a Perugia, il minimetrò è un mezzo estremamente pratico e funzionale, i tempi di attesa sono davvero minimi e, a mio avviso, è anche un’attrazione turistica molto particolare, che include una vista del centro storico della città unica 🙂

 

 

 

 

 

Follow my blog on Bloglovin

Facebook
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: