Cordoba in un giorno

Instagram
Pinterest
Pinterest
Facebook

Cordoba è una di quelle città che, a mio avviso, merita una visita almeno una volta nella vita. In perfetto stile andaluso, è una città grande ma non troppo, perfetta per essere esplorata a piedi in un’unica giornata.

Perciò, dalla mia esperienza, ti do alcune dritte su cosa vale la pena fare, vedere e visitare a Cordoba in un giorno.

 

welcome-to-cordoba

 

La Moschea di Cordoba 

Dicono sia uno dei maggiori esemplari di arte musulmana in Spagna. Effettivamente entrare per la prima volta nell’enorme edificio e passeggiare tra le sue tipiche colonne, devo ammettere, fa un certo effetto.

Oggi fonde gli stili gotico, rinascimentale e barocco, che si sono sovrapposti nel tempo e, in seguito alla riconquista di Cordoba da parte dei cattolici, è stata “convertita” in una Cattedrale, ancora oggi in funzione.

Nonostante, a mio avviso, questa trasformazione abbia privato la Moschea di gran parte del suo fascino, resta un monumento di straordinaria bellezza, senza dubbio l’attrazione principale di Cordoba.

Vuoi scoprire di più sulla Moschea di Cordoba? Leggi il post dedicato.

 

moschea

 

Alcázar de los Reyes Cristianos

I suoi giardini, che si estendono lungo tre terrazze, sono a dir poco meravigliosi; e lo sono ancor di più se si considera la loro storia e l’evoluzione del loro ruolo nel tempo. Il palazzo, infatti, è stato residenza reale cristiana, poi sede del Tribunale del Santo Uffizio, poi carcere civile e infine militare. Merita senza dubbio una visita.

Informazioni pratiche:

Orario di apertura:

Dal 16 settembre al 14 giugno:  da martedì a venerdì dalle 08:30 alle 20:45

sabato dalle 08:30 alle 16:30,

festivi e domenica dalle 08:30 alle 14.

Dal 15 giugno al 15 settembre: da martedì a domenica dalle 08:30 alle 14:30.

Sempre chiuso il lunedì.

Prezzo del biglietto: 4,50 Euro intero – 2,25 Euro ridotto.

Una passeggiata nella Judería

La Judería è il quartiere ebraico di Cordoba, abitato dagli ebrei fino alla loro espulsione dalla città da parte dei Re Cattolici nel XV secolo. È una delle zone più belle della città, caratterizzato da vicoli, strette stradine e palazzi storici.

 

juderia

 

All’interno del quartiere, sono due in particolare le attrazioni degne di nota:

 

La Sinagoga

Unica in Andalusia e una delle tre in tutta Spagna, questo luogo sacro risale al XIV secolo e conserva i suoi decori in stile mudejar, gli stucchi floreali e le varie scritte in ebreo.

Chiusa il lunedì, è aperta alle visite da martedì a sabato dalle 9 alle 20:30 e la domenica e i giorni festivi dalle 9 alle 15:30 e l’ingresso è gratuito.

 

sinagoga

 

Callejon de las Flores

È una stradina stretta e lunga, decorata con decine e decine di vasi di fiori alle pareti, che termina in una piccola piazza. È diventata, nel tempo, un’attrazione molto popolare e senza dubbio un must per gli “Instagram addicted”. È molto suggestiva e particolare, e sicuramente merita un’occhiata durante la tua visita a Cordoba in un giorno.

 

callejon-de-las-flores

 

Il Ponte Romano

Costruito all’epoca di Augusto come parte della via Augusta, questo ponte sul fiume Guadalquivir è lungo 240 metri e poggia su 16 arcate; collega la città alla Torre de la Calahorra, antica fortezza araba oggi sede del Museo de las Tres Culturas, spazio che racconta la convivenza nella città di Cordoba – in epoca medievale – delle culture cristiana, giudaica e musulmana.

 

Una passeggiata nel centro

Passeggiando nel centro di Cordoba, oltre a caffè e ristoranti di vario tipo, ci si imbatte in alcuni punti caratteristici della città, che ti consiglio di fermarti un momento ad ammirare:

 

Plaza de las Tendillas

Antico foro romano della città, oggi ne rappresenta il cuore pulsante, circondata dai maggiori viali e attività commerciali. Al centro della piazza si erge il monumento equestre “El Gran Capitan”, realizzato nel 1920 dallo scultore di Cordoba Matthew Inurra Lainosa.

 

el-gran-capitan-plaza-de-las-tendillas

 

Plaza de la Corredera

È la piazza principale di Cordoba ed è l’unica in Andalusia ad avere una forma rettangolare. Per ammirare i suoi splendidi colori ti consiglio di sederti ad uno dei tanti bar e gustare qualche tapa sorseggiando una birra fresca o un tinto con limón.

 

CORREDERA

 

Plaza de Capuchinos

Una piccola piazzetta semichiusa, bianca ed incredibilmente sobria, al centro della quale domina il Cristo de los Faroles (Cristo delle lanterne), che prende il nome dalle otto lanterne che circondano il crocifisso. Anche questo è un posto che si presta ad essere fotografato, e non puoi evitarlo esplorando Cordoba in un giorno.

 

cristo-de-los-faroles

 

Cordoba è una città davvero particolare, che raccoglie stili differenti sotto un’aura strettamente andalusa: colorata, piacevole, viva.

È una città che si lascia visitare con un ritmo rilassato, e ti sorprende con piccoli dettagli inaspettati.

Ti consiglio di evitare di visitarla nei mesi estivi perché, come in tutto il sud della Spagna, le temperature sono molto alte 🙂

 

flores

 

Follow my blog on Bloglovin

 

Cordoba ITA Clara on the road

Facebook
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: